REGOLAMENTO

PREMIO INTERNAZIONALE “PUSHKIN”

REGOLAMENTO

1. Dot.ssa Yulia Bazarova e Cav. Paolo Rutili Dragonetti De Torres bandiscono il Premio internazionale “Pushkin”. Il premio promuove qualsiasi forma artistica, letteraria, saggistica e sottolinea la stretta vicinanza fra la cultura russa ed italiana in relazione a quei temi e quelle forme espressive che rendano grandi e moderne le due culture.

2. Il Premio è aperto a tutti gli autori registrati nel sito www.pushkin-prize.org. Possono concorrere al Premio, previa regolare iscrizione da parte dell’autore, le opere artistiche, letterarie, saggistiche dedicati alla cultura russa e italiana sia in lingua russa che italiana, i cui autori risultino viventi alla data d’iscrizione. Possono essere iscritte al Premio anche opere che abbiano ricevuto altri premi o che siano di autori già premiati in altri premi. Non possono partecipare al Premio “Pushkin” gli autori che sono risultati vincitori nelle scorse edizioni dello stesso. Se l’opera è stata pubblicata con uno pseudonimo, è necessaria una dichiarazione scritta in cui sia indicato il nome ed i dati anagrafici dell’autore.

Ogni autore può presentare solo una opera.

3. La partecipazione è gratuita. Non è richiesta alcuna quota di iscrizione. Requisito obbligatorio per poter partecipare al Premio è l’iscrizione gratuita dei partecipanti nel sito www.eventi-rome.com attraverso la sezione “Registrati”. La partecipazione al Premio implica l’accettazione di tutti gli articoli e previsioni del presente Regolamento.

4. Comitato tecnico-scientifico entro il 15 luglio 2019, nomina i vincitori. Il Comitato tecnico-scientifico è formato in tutto da sette elementi individuati tra le figure del mondo culturale e presieduto da un esperto di editoria di fama nazionale.


Modalità di partecipazione

5. Ogni componente del Comitato tecnico-scientifico ( giuria) è tenuto a segnalare alla Segreteria del Premio, entro il 15 maggio 2019 un titolo di opera con le caratteristiche di cui al punto 2 che ritenga meritevoli di concorrere al Premio. Saranno ammesse alle selezione le sole opere segnalate dal Comitato tecnico-scientifico (giuria).

6. La Segreteria del Premio entro il 1 giugno 2019 comunicherà ai rispettivi autori le opere segnalate dal Comitato. Gli autori che non volessero partecipare al Premio devono esplicitamente dichiararlo per iscritto alla Segreteria del Premio entro e non oltre il 5 giugno 2019.

7. L’autore interessato a partecipare entro e non oltre il 15 maggio 2019 dovrà inviare in digitale (documento in ms word compilato in ogni sua parte) e in allegato la scheda di partecipazione al seguente indirizzo mail: amicidellagranderussia@gmail.com o in cartaceo (documento in ms word compilato in ogni parte) tramite raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo: Bazarova Yulia, Via Montebello n. 69, 00185 ROMA (RM).

8. La segreteria, vagliata la regolarità dell’iscrizione, chiederà all’autore di spedire entro e non oltre il 15 giugno 2019 due copie per ogni opera regolarmente iscritta al Premio in formato cartaceo e una in formato digitale (formato pdf), direttamente ai singoli componenti del Comitato tecnico scientifico (una copia a componente più una copia all' Associazione Culturale " Amici della Grande Russia"”) agli indirizzi e con le modalità che verranno comunicate via mail insieme alla richiesta ufficiale. Le copie vanno dunque inviate a titolo gratuito e non verranno restituite in nessun caso. La Segreteria del Premio, una volta chiuse le iscrizioni, comunicherà agli autori interessati l'Elenco completo delle opere iscritte al Premio.

9. Il Comitato tecnico-scientifico (giuria), dopo aver letto i libri, si riunirà per procedere alla selezione di una finalista. Prima di procedere alla votazione, verifica l’ammissibilità delle stesse al Premio sulla base del presente Regolamento; tale giudizio è insindacabile. La seduta di selezione è pubblica, avrà luogo in Roma entro il ___________ 2019 e si svolgerà secondo le modalità qui di seguito indicate:

a) Tutti i componenti del Comitato tecnico-scientifico ( giuria), compreso il Presidente, presentano con singoli interventi una delle opere dell'Elenco. Quindi si passa all’individuazione, previa votazione palese, di una opera finalista. Ciascuno dei membri del Comitato presenti alla riunione esprime pubblicamente una preferenza riguardante altrettanti titoli presenti nell'Elenco. Viene quindi prescelta una opera che ottiene il maggior numero di voti. Il giudizio del Comitato tecnico-scientifico ( giuria) è insindacabile.

b) Il voto rimarrà segreto sino alla proclamazione ufficiale del 1 maggio 2019.

Invio

10. Entro 7 (sette) giorni dalla scelta della finalista, la Segreteria del Premio comunicherà ufficialmente agli autori l’avvenuti selezioni delle sue opere.

Premi

11. La consegna dei premi avverrà a Roma in una pubblica manifestazione che si terrà a giugno 2019. I premi devono essere ritirati personalmente dai vincitori.